Logo ProdottiSardiOnline
Vermentino_di_Gallura_Tenute_Campianatu-trasp

Vermentino di Gallura superiore dal cuore della sardegna!

Da dove nasce la bontà del Vermentino di Gallura Superiore?

Eccellenza dell’isola, il Vermentino di Sardegna è il risultato finale di tradizioni vinicole tramandate di generazione in generazione.

La passione per il vino e per il buon cibo, il rispetto per le tradizioni più antiche, la ricerca di elementi originali e autentici che più rappresentano il proprio territorio.

Sono queste le fondamenta che contraddistinguono la Famiglia Orecchioni di Arzachena e che hanno portato alla nascita del Vermentino sardo Tenute Campianatu.

Per Antonello Orecchioni e la sua famiglia, coltivare il vermentino e produrre vino è un pò come tornare alle origini.

Un viaggio indietro nel tempo, quando da piccoli, i ragazzini del paese riempivano le ceste d’uva e partecipavano gioiosi al rito della vendemmia.

Tenute Campianatu nasce con il desiderio di creare un Vermentino di Gallura autentico e puro, che rispecchi al meglio il carattere del territorio e la passione di chi lavora il terreno e coltiva una pianta che dona frutti preziosi e ricchi di sapore.

Si abbina ad una grande varietà di primi piatti, sopratutto alla pasta artigianale gallurese condita con sughi di pesce, bianchi o rossi.

La vigna di Campianatu, il cui nome deriva dall’omonima valle, si estende su circa 5 ettari coltivati esclusivamente con Vermentino di Sardegna e si trova nel Comune di Arzachena a soli 2 chilometri di distanza dal mare della vicina Cannigione.

E’ situata presso la foce del Rio San Giovanni, su un terreno pianeggiante composto prevalentemente da disfacimento granitico misto a sabbia e limo.

La valle di Campianatu, sempre ventilata ma protetta dal maestrale grazie alla presenza ad ovest di un massiccio roccioso di natura granitica e il vicino Golfo di Arzachena da dove provengono costanti brezze marine ricche di iodio, contribuiscono a formare una situazione pedoclimatica unica, che dona al suo vino quelle caratteristiche tipiche dal sapore Mediterraneo.

L'Azienda Agricola Tenute Campianatu . . .

Nel comune di Arzachena, presso il Golfo di Cannigione sorge la vigna di Campianatu, Vermentino di Gallura in purezza.

Sul suo versante ovest, si erge un imponente massiccio di granito che la protegge dai forti venti di Maestrale, su quello ad est confina con la foce del rio San Giovanni, sito di particolare interesse geo-naturalistico, dove si trova la riserva della Padula Saloni.

Il terreno è molto eterogeneo: si alternano tipici disfacimenti granitici molto magri e ricchi di scheletro a porzioni di terre alluvionali più profonde e fresche; altre aree del vigneto sono caratterizzate da terreno più ricco in argille e altre ancora da terre scure per la presenza di sostanza organica antica.

Una tale difformità, seppure richiede cure molto complesse e articolate, è garanzia di una grande varietà di uve, con caratteristiche aromatiche differenti, che maturano in periodi diversi.

L’esperienza e il savoirfaire delle maestranze di vigna garantiscono al Vermentino di Gallura Campianatu (premiato con l’Anfora D’Oro di Epulae) quelle cure necessarie per condurre ogni annata alla sua massima espressione; accompagnando le stagioni e moderando con i dovuti interventi gli eccessi metereologici, le uve iniziano a maturare alla fine di agosto.

Grazie alla costante presenza di brezze marine provenienti dal Golfo di Cannigione e dei venti di Maestrale e Ponente che dominano la stagione estiva, si ottiene l’integrità sanitaria delle uve con trattamenti a base di rame e zolfo; ma sono soprattutto gli interventi manuali che garantiscono un ottimale arieggiamento dei germogli e dei grappoli.

Il fine sarà di contenere i passaggi sia preventivi che curativi in un numero estremamente ridotto.

Nei primi giorni di settembre inizierà la vendemmia e le uve che prima giungeranno a maturazione saranno raccolte a mano; si prosegue nelle settimane seguenti selezionando le uve pianta per pianta.

Arriveranno in cantina in piccole cassette dove, una volta separato il mosto dalle bucce con una estrazione dolce, si svolgerà la fermentazione a temperatura controllata grazie all’azione di lieviti indigeni.

Dopo la fine della fermentazione inizierà un naturale affinamento, che potrà variare in base all’annata, al termine del quale il Vermentino di Sardegna verrà imbottigliato senza l’ausilio della filtrazione.

Antonello e Tina Orecchioni vigilano pazientemente e coordinano con passione e dedizione tutte le operazioni nella vigna e nella cantina, traendo ispirazione dalle reciproche esperienze familiari, figli entrambi di una cultura e una comunità, quella Gallurese e quella Arzachenese, che da sempre si è nutrita del frutto della vite.

Il Vermentino di "Tenute Campianatu" in vendita nel nostro shop

Vermentino di Gallura superiore dal cuore della Sardegna!

Da dove nasce la bontà del Vermentino di Gallura Superiore?

Eccellenza dell’isola, il Vermentino di Sardegna è il risultato finale di tradizioni vinicole tramandate di generazione in generazione.

La passione per il vino e per il buon cibo, il rispetto per le tradizioni più antiche, la ricerca di elementi originali e autentici che più rappresentano il proprio territorio.

Sono queste le fondamenta che contraddistinguono la Famiglia Orecchioni di Arzachena e che hanno portato alla nascita del Vermentino sardo Tenute Campianatu.

Per Antonello Orecchioni e la sua famiglia, coltivare il Vermentino e produrre vino è un po’ come tornare alle origini.

Un viaggio indietro nel tempo, quando da piccoli, i ragazzini del paese riempivano le ceste d’uva e partecipavano gioiosi al rito della vendemmia.

Tenute Campianatu nasce con il desiderio di creare un Vermentino di Gallura autentico e puro, che rispecchi al meglio il carattere del territorio e la passione di chi lavora il terreno e coltiva una pianta che dona frutti preziosi e ricchi di sapore.

Si abbina ad una grande varietà di primi piatti, sopratutto alla pasta artigianale gallurese condita con sughi di pesce, bianchi o rossi.

La vigna di Campianatu, il cui nome deriva dall’omonima valle, si estende su circa 5 ettari coltivati esclusivamente con Vermentino di Sardegna e si trova nel Comune di Arzachena a soli 2 chilometri di distanza dal mare della vicina Cannigione.

E’ situata presso la foce del Rio San Giovanni, su un terreno pianeggiante composto prevalentemente da disfacimento granitico misto a sabbia e limo.

La valle di Campianatu, sempre ventilata ma protetta dal maestrale grazie alla presenza ad ovest di un massiccio roccioso di natura granitica e il vicino Golfo di Arzachena da dove provengono costanti brezze marine ricche di iodio, contribuiscono a formare una situazione pedoclimatica unica, che dona al suo vino quelle caratteristiche tipiche dal sapore Mediterraneo.

L'Azienda Agricola Tenute Campianatu . . .

Nel comune di Arzachena, presso il Golfo di Cannigione sorge la vigna di Campianatu, Vermentino di Gallura in purezza.

Sul suo versante ovest, si erge un imponente massiccio di granito che la protegge dai forti venti di Maestrale, su quello ad est confina con la foce del rio San Giovanni, sito di particolare interesse geo-naturalistico, dove si trova la riserva della Padula Saloni.

Il terreno è molto eterogeneo: si alternano tipici disfacimenti granitici molto magri e ricchi di scheletro a porzioni di terre alluvionali più profonde e fresche; altre aree del vigneto sono caratterizzate da terreno più ricco in argille e altre ancora da terre scure per la presenza di sostanza organica antica.

Una tale difformità, seppure richiede cure molto complesse e articolate, è garanzia di una grande varietà di uve, con caratteristiche aromatiche differenti, che maturano in periodi diversi.

L’esperienza e il savoirfaire delle maestranze di vigna garantiscono al Verentino di Sardegna Campianatu (premiato con l’Anfora D’Oro di Epulae) quelle cure necessarie per condurre ogni annata alla sua massima espressione; accompagnando le stagioni e moderando con i dovuti interventi gli eccessi metereologici, le uve iniziano a maturare alla fine di agosto.

Grazie alla costante presenza di brezze marine provenienti dal Golfo di Cannigione e dei venti di Maestrale e Ponente che dominano la stagione estiva, si ottiene l’integrità sanitaria delle uve con trattamenti a base di rame e zolfo; ma sono soprattutto gli interventi manuali che garantiscono un ottimale arieggiamento dei germogli e dei grappoli.

Il fine sarà di contenere i passaggi sia preventivi che curativi in un numero estremamente ridotto.

Nei primi giorni di settembre inizierà la vendemmia e le uve che prima giungeranno a maturazione saranno raccolte a mano; si prosegue nelle settimane seguenti selezionando le uve pianta per pianta.

Arriveranno in cantina in piccole cassette dove, una volta separato il mosto dalle bucce con una estrazione dolce, si svolgerà la fermentazione a temperatura controllata grazie all’azione di lieviti indigeni.

Dopo la fine della fermentazione inizierà un naturale affinamento, che potrà variare in base all’annata, al termine del quale il vino verrà imbottigliato senza l’ausilio della filtrazione.

Antonello e Tina Orecchioni vigilano pazientemente e coordinano con passione e dedizione tutte le operazioni nella vigna e nella cantina, traendo ispirazione dalle reciproche esperienze familiari, figli entrambi di una cultura e una comunità, quella Gallurese e quella Arzachenese, che da sempre si è nutrita del frutto della vite.

Il Vermentino di "Tenute Campianatu" in vendita nel nostro shop