Logo ProdottiSardiOnline

Informazioni aggiuntive

Peso 2 kg
Valori Nutrizionali medi (per 100 gr)

Energia Kj 1385
Kcal 327
Grassi 2,8 gr
di cui Acidi grassi saturi 0,5 gr
Carboidrati 61,1 gr
di cui Zuccheri 3,1 gr
Proteine 12,6 gr
Sale 0,005 gr
Fibre 3,5 gr

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Semolato di grano duro Cappelli – 2 Kg”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Semolato di grano duro Cappelli - 2 Kg

da I Grani di Atlantide, Orosei

Semolato di grano duro Cappelli macinato a pietra, da materie prime rigorosamente sarde, coltivate senza utilizzo di diserbanti (luogo di coltivazione: Sanluri. Luogo di molinatura: Orosei).

In Sardegna la salute la porta il grano: quello della tradizione locale che ha fatto la storia dell’isola. Dire Sardegna è dire panificazione, amore per la materia prima e per le cose genuine.

Ideale per la realizzazione del celebre pane carasau, ma anche di pasta artigianale, ciambelle e gustosi biscotti, il semolato di grano duro rappresenta la base immancabile di ricette gastronomiche semplici o d’alta cucina.

Dagli gnocchi, dalla fregola sarda al pane bianco fatto in casa, fino alle focacce e alle pizze: i suoi modi d’impiego sono davvero numerosi.

La farina di grano duro si distingue da quella di grano tenero per il colore giallino ambrato. Possiede una maggiore capacità di assorbimento dell’acqua, e una maggiore lavorabilità.

E’ ricca di proteine, fibre e glutine, e apporta minerali come potassio, ferro e fosforo, carotenoidi e sostanze che prevengono l’invecchiamento cellulare.


Consigli in cucina

Questa farina è perfetta per realizzare la pasta fatta in casa, il pane fatto in casa, le focacce e i biscotti di ogni tipo di tradizione regionale. Fra le pietanze tipiche sarde a base di semolato di grano duro troviamo il pane carasau; il pane guttiau; il pane civraxiu; la spianata sarda; i malloreddus o gnocchetti sardi; i culurgiones; le pardulas (dolcetti); le famose seadas con miele sardo e formaggio filante; le panadas ripiene di carne, e molto altro.

Il semolato di grano duro si conserva in un luogo fresco e asciutto. Per una conservazione ottimale, una volta aperto si consiglia di inserirlo in un contenitore ermetico al fine di proteggerlo dall’umidità.

 7,50 Iva inclusa

Semolato di grano duro Cappelli - 2 Kg

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email