Logo ProdottiSardiOnline
Pecorino-di-Sardegna

Il miglior caseificio di formaggio sardo di pecora a Lodè: le delizie di Casu ‘e Babbu

Per assaggiare dell’ottimo formaggio sardo di pecora basta raggiungere il miglior caseificio sardo.

Lo Staff di ProdottisardiOnline ha testato personalmente il formaggio di Casu ‘e Babbu, azienda casearia situata a Lodè, non lontano dalla costa di Siniscola, in Sardegna.

L’ha ritenuto senza dubbio il miglior pecorino della zona: merito del produttore Gianni Mele che con tanta passione, da anni, porta avanti le tradizioni della sua famiglia.

Il luogo di produzione e il pascolo rappresentano elementi fondamentali per la buona riuscita di un formaggio.

E quale miglior area se non il Montalbo, con le sue montagne e le dolci alture, l’aria pulita che avvolge terreni incontaminati e profumati da mille erbe e piante autoctone.

Gianni Mele è originario di Lodè e appartiene a una famiglia che produce formaggi da generazioni.

Il padre, e ancor prima il nonno, si dedicavano con grande amore alla cura del bestiame e alla produzione di delizie locali.

Oggi, sulle loro orme, Gianni mantiene alta la bandiera dell’identità del pascolo e del territorio tramite l’arte casearia applicata, per offrire un formaggio di altissima qualità.

Vendita diretta di formaggio sardo semi-stagionato e stagionato da latte crudo di pecora . . .

Alcune forme di pecorino del caseificio Casu e Babbu

Casu ‘e Babbu è un’azienda specializzata nella produzione e vendita diretta di formaggio sardo di pecora semi-stagionato e stagionato (formaggio semi-cotto).

Da qualche anno inoltre, ha introdotto il formaggio a pasta cruda, così chiamato in quanto la pasta non viene rimessa sul fuoco.

Il formaggio di Casu ‘e Babbu è un pecorino tradizionale di Lodè, lavorato a mano da latte crudo di pecora sarda al pascolo, senza fermenti, con flora batterica naturale dei pascoli.

Il luogo di produzione, come accennato, è la serra di biosfera UNESCO Tepilora-Montalbo-Lodè, che sta per fare ingresso fra i presidi Slow food.

Di recente infatti, proprio Slow Food ha dedicato un articolo a Casu ‘e Babbu, con una piccola intervista allo stesso Gianni Mele, qui riportata:

“Produciamo il formaggio della Baronia, un prodotto tradizionale a base di latte crudo e senza fermenti, né chimici né naturali, che modificherebbero il sapore del nostro formaggio.

Il nostro è un formaggio tradizionale che parla di pascoli, ha un’identità legata alla sua terra d’origine. E’ fatto di latte, caglio e sale. Questo è tutto.

Da mio padre e da altri anziani ho imparato l’importanza dei pascoli, ho capito come spostando le pecore in giro si ottengono diversi formaggi che riflettono le diverse erbe e piante di cui si nutrono le pecore.

Alla fine il sapore del formaggio dipende sopratutto dalla qualità del pascolo.”

Nell’intervista con lo Staff di ProdottiSardiOnline Gianni aggiunge:

“Abbiamo cercato di differenziarci dai caseifici industriali. Noi manteniamo l’identità del pascolo: ciascuno ha la sua impronta e da ciò dipende il sapore del formaggio sardo di pecora.

Ogni pascolo ha la sua flora batterica naturale che conferisce identità al territorio e al formaggio. Oltre agli elementi naturali è l’arte casearia a dare un tocco inconfondibile al nostro prodotto”.

Tutti i prodotti di "Casu e Babbu" disponibili sul sito

Pecorino-di-Sardegna

Il miglior caseificio di formaggio sardo di pecora a Lodè: le delizie di casu 'e Babbu!

Per assaggiare dell’ottimo formaggio sardo di pecora basta raggiungere il miglior caseificio sardo.

Lo Staff di ProdottisardiOnline ha testato personalmente il formaggio di Casu ‘e Babbu, azienda casearia situata a Lodè, non lontano dalla costa di Siniscola, in Sardegna.

L’ha ritenuto senza dubbio il miglior pecorino della zona: merito del produttore Gianni Mele che con tanta passione, da anni, porta avanti le tradizioni della sua famiglia.

Il luogo di produzione e il pascolo rappresentano elementi fondamentali per la buona riuscita di un formaggio.

E quale miglior area se non il Montalbo, con le sue montagne e le dolci alture, l’aria pulita che avvolge terreni incontaminati e profumati da mille erbe e piante autoctone.

Gianni Mele è originario di Lodè e appartiene a una famiglia che produce formaggi da generazioni.

Il padre, e ancor prima il nonno, si dedicavano con grande amore alla cura del bestiame e alla produzione di delizie locali.

Oggi, sulle loro orme, Gianni mantiene alta la bandiera dell’identità del pascolo e del territorio tramite l’arte casearia applicata, per offrire un formaggio di altissima qualità.

Vendita diretta di formaggio sardo semi-stagionato e stagionato da latte crudo di pecora . . .

 

 

 

Alcune forme di pecorino del caseificio Casu e Babbu

Casu ‘e Babbu è un’azienda specializzata nella produzione e vendita diretta di formaggio sardo di pecora semi-stagionato e stagionato (formaggio semi-cotto).

Da qualche anno inoltre, ha introdotto il formaggio a pasta cruda, così chiamato in quanto la pasta non viene rimessa sul fuoco.

Il formaggio di Casu ‘e Babbu è un pecorino tradizionale di Lodè, lavorato a mano da latte crudo di pecora sarda al pascolo, senza fermenti, con flora batterica naturale dei pascoli.

Il luogo di produzione, come accennato, è la serra di biosfera UNESCO Tepilora-Montalbo-Lodè, che sta per fare ingresso fra i presidi Slow food.

Di recente infatti, proprio Slow Food ha dedicato un articolo a Casu ‘e Babbu, con una piccola intervista allo stesso Gianni Mele, qui riportata:

“Produciamo il formaggio della Baronia, un prodotto tradizionale a base di latte crudo e senza fermenti, né chimici né naturali, che modificherebbero il sapore del nostro formaggio.

Il nostro è un formaggio tradizionale che parla di pascoli, ha un’identità legata alla sua terra d’origine. E’ fatto di latte, caglio e sale. Questo è tutto.

Da mio padre e da altri anziani ho imparato l’importanza dei pascoli, ho capito come spostando le pecore in giro si ottengono diversi formaggi che riflettono le diverse erbe e piante di cui si nutrono le pecore.

Alla fine il sapore del formaggio dipende sopratutto dalla qualità del pascolo.”

Nell’intervista con lo Staff di ProdottiSardiOnline Gianni aggiunge:

“Abbiamo cercato di differenziarci dai caseifici industriali. Noi manteniamo l’identità del pascolo: ciascuno ha la sua impronta e da ciò dipende il sapore del formaggio sardo di pecora.

Ogni pascolo ha la sua flora batterica naturale che conferisce identità al territorio e al formaggio. Oltre agli elementi naturali è l’arte casearia a dare un tocco inconfondibile al nostro prodotto”.

Tutti i prodotti di "Casu 'e Babbu" disponibili sul nostro shop